ASSOCIAZIONE DEL SORRISO Onlus Piazzale Besozzi, 1 - 21026 Gavirate (Varese)

Codice Fiscale 92021310120 email: associazione-sorriso@libero.it
Contatto: 339/5486724 | Informativa Cookie | Informativa Privacy

© 2023 by EK. Proudly created with Wix.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-flickr

Carta dei Servizi

Associazione “Del Sorriso” ONLUS
Via Mentana, 6 - 21026 Gavirate (VA) - C. F. 92021310120

associazione-sorriso@libero.it - www.delsorriso.it

c/c postale 87727061 - c/c Banca Intesa/San Paolo IBAN IT85 H033 5901 6001 0000 0128 635

 

Associazione “Del Sorriso” ONLUS

Ente iscritto con provvedimento N. 1547 del 28/03/2007 al progressivo n. 14 del Registro Associazionismo – Registro provinciale di Varese - Associazione di Promozione Sociale

Ente iscritto all’Anagrafe delle Onlus in data 20/04/2007

Sede legale
21026 Gavirate – Via Mentana, 6.

Sede operativa
21026 Gavirate – Via Mentana, 6

e-mail : asssociazione-sorriso@libero.it Codice fiscale 92021310120

Referente progetti
Dott.ssa Silvia Rapacciuolo 347-461288

 

Chi siamo

L’associazione nasce dalla volontà di un gruppo di genitori e si costituisce nel 2006 con lo scopo di promuovere iniziative volte al miglioramento della qualità della vita di persone con disabilità.

L’associazione intende contribuire a creare una cultura della genitorialità proponendo incontri periodici con esperti per affrontare tematiche di interesse comune e offrendo ai genitori occasioni di sostegno reciproco e di condivisione.

Nel perseguire tali scopi, l’associazione si pone anche come punto d’incontro per la vita di relazione di tutti i cittadini, offrendo a giovani, adulti e anziani occasioni di mettersi in gioco attraverso attività di volontariato.

Finalità

L'Associazione “Del Sorriso” è un’associazione (ONLUS) nata dall’iniziativa di alcuni genitori nel 2006 e si compone di genitori, operatori e volontari.
Gli scopi prioritari sono:

1. SENSIBILIZZAZIONE
2. INCLUSIONE
3. SERVIZI ASSISTENZIALI-SOCIO-EDUCATIVi 4. FORMAZIONE
5. CULTURA DELLA GENITORIALITA’

Al fine di conseguire tali scopi, l’Associazione opera per:

  • creare una cultura della disabilità sul territorio e progetti di sensibilizzazione e inclusione nelle scuole;

  • progettare e gestire con gli utenti stessi spazi creativo-espressivo aperti alla realtà del territorio;

  • proporre attività ludiche-educative-ricreative volte al potenziamento o mantenimento delle abilità acquisite e degli interessi culturali. Offrire assistenza nelle attività quotidiane, finalizzata alla progressiva acquisizione di abilità e autonomia sulla base di progetti individuali;

       formare educatori e volontari;

  • offrire sollievo alle famiglie nelle fasce orarie di chiusura dei centri diurni;

  • proporre incontri periodici tra genitori su tematiche comuni, avvalendosi della presenza di esperti;

       costruire rapporti di collaborazione con le istituzioni.

Principi e valori fondamentali
  • Rispetto della dignità umana senza distinzioni di religione, etnia o appartenenza politica.

  • Attenzione alla persona, alle esigenze e inclinazioni individuali.

  • Rispetto della privacy.

Approccio

Elementi fondanti su cui si basa ogni programmazione sono il rispetto della dignità e della specificità di ogni individuo e l’impegno ad aumentare la sua percezione di benessere complessivo.
A partire da questi principi, l’equipe effettua l’osservazione e la valutazione dei bisogni degli ospiti e appronta un progetto individuale.

All’interno di ogni servizio, particolare attenzione viene data alla creazione di un ambiente accogliente, che permetta ad ogni partecipante di sentirsi accettato, di accettarsi e di esprimersi con libertà.

Servizi

Sabatinsieme

Il sabato pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00 i ragazzi, insieme ad educatori e volontari, svolgono attività ludico-ricreative-educative.
Tale servizio si inserisce come proposta di sollievo alle famiglie lungo tutto l’arco dell’anno.

Progetto estate

Servizio offerto durante il periodo di chiusura scolastica. Le attività, che seguono ogni anno una diversa tematica, vengono proposte nei giorni feriali, che variano di anno in anno in base alle esigenze dei partecipanti. Ogni ragazzo viene seguito individualmente da un educatore. Durante le attività sono presenti anche i volontari dell'Associazione.

Progetti individuali

In base alle esigenze del ragazzo e della famiglia, vengono studiati progetti individuali. Tali progetti vengono sottoposti ad una supervisione continua da parte delle figure professionali coinvolte, che instaurano un rapporto di stretta collaborazione e di scambio costante di informazioni con i familiari. La collaborazione tra famiglia ed operatori costituisce il punto di forza del progetto.

Progetti di inclusione

Si opera senza differenziazione di ruoli cosicché ragazzi, operatori e volontari partecipano alle attività proposte in uno stato di equità e di pari opportunità indipendentemente dalla presenza di disabilità. Tali progetti rappresentano quindi un’occasione per tutti i membri del gruppo di affinare le capacità personali di ascolto, di relazione e di cooperazione, oltre a favorire il cambiamento del sistema culturale e sociale.

All'interno di questi progetti vengono proposti i seguenti laboratori:

    Laboratorio di musica
Il laboratorio si avvale della presenza di un musico-terapeuta ed eventualmente di un educatore professionale. I percorsi musicali proposti condividono l’approccio Umanistico Trasformativo ideato da Roberto Ghiozzi, approccio che possiede una propria visione filosofica, pedagogica e psicologica. Le attività principali sono cantare insieme, ascoltare musica, esprimersi attraverso il movimento corporeo, esplorare le proprie modalità di produrre un suono, esplorare gli strumenti musicali e suonare insieme al gruppo.

A volte la musica diventa parte integrante di altre attività, come costruire strumenti musicali, partecipare a giochi cognitivi e di logica, dipingere la musica che ascoltiamo, ascoltare fiabe musicali.

    Laboratorio di cucina
Il cibo e la cucina offrono occasioni speciali per mettere in gioco azioni educative in grado di favorire lo sviluppo psico-fisico, sviluppare l’autonomia e stimolare i sensi. Diventano, inoltre, momenti privilegiati per sperimentare l’aspetto conviviale, di collaborazione e anche di festa.

     Laboratori artistici
Nel laboratorio della creta si realizzano oggetti di ogni forma, che vengono utilizzati anche per creare le ‘bomboniere solidali’ dell’Asociazione.

Il laboratorio della carta fatta a mano propone un’attività abbastanza impegnativa per via delle varie fasi di lavorazione necessarie per arrivare al prodotto finito.

Nel laboratorio creativo, grazie ad una macchinetta che fustella cartoncino e tanti altri materiali, prendono vita oggetti di ogni tipo.

     Laboratorio di narrazione

Il testo narrativo trova origine nelle più antiche tradizioni orali e di queste conserva la suggestione: è ricco di immagini che parlano, non solo il linguaggio della mente, ma anche il linguaggio del cuore.

Durante il racconto, i ragazzi ascoltano come rapiti le storie, a volte brevi, a volte più lunghe e complesse, che arrivano a coinvolgere anche i sensi. Così, immersi in luci, ombre, profumi, materiali diversi, suoni e musiche la narrazione prende vita, e ogni volta è un'esperienza unica, da vivere tutti insieme.

Formazione

Nel rispetto della dignità e delle esigenze di ogni persona, l’Associazione opera ricercando sempre la massima qualità nella gamma di servizi offerti. A tal fine, propone periodicamente incontri di formazione rivolti ad educatori, volontari e genitori.

La consapevolezza della necessità di contribuire a diffondere la cultura dell’inclusione è all’origine dei progetti realizzati dall’Associazione e rivolti agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

Modalità di accesso

Le domande di ammissione ai servizi possono essere presentate dalla famiglia o dai Servizi Sociali.

Per poter usufruire dei servizi offerti è indispensabile diventare soci dell’Associazione.

Durante il colloquio con i familiari, i responsabili redigono una scheda utente e, a seguito di un periodo di osservazione e valutazione da parte dell’equipe, viene definito un progetto individuale, condiviso con la famiglia.

Costi

Il costo dei progetti individuali viene determinato in base ai vari servizi di cui si intende usufruire.